header photo
ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Rassegna “Femmes Fatales”

9 novembre 2010
21:00a23:00
16 novembre 2010
21:00a23:00
23 novembre 2010
21:00a23:00
30 novembre 2010
21:00a23:00
7 dicembre 2010
21:00a23:00

Femmes fatales1 copyIl lato oscuro al femminile
Rassegna di cinema d’autore a cura di Fracesco Favi

Nel suo breve scritto edito nel 2001, Dino Risi diede la sua personalissima definizione diell’essenza del Grande schermo “Cinema: una donna nuda e un uomo con la pistola”. Ricordando l’aforisma di Risi vi proponiamo questa rassegna che partirà domani e che avrà come oggetto la rappresentazione del “lato oscuro al femminine”  nel cinema d’autore.

Proprio il grande schermo ha tracciato i contorni di numerose “Femmes fatales” rendendole protagoniste, coprotagoniste e motori della trama di film noir.

Donne “fatali” e pistole fumanti saranno proprio l’oggetto di culto di questa rassegna che Francesco Favi curerà per cinque martedì consecutivi (a partire dal prossimo, 9 novembre, fino al 7 dicembre) presso l’auditorium della Croce Gialla di Chiaravalle, su iniziativa dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune.

Tutte le proiezioni si terranno presso l’auditorium della Croce Gialla di Chiaravalle (Via F.lli Cervi, 1,  a partire dalle ore 21.00, saranno precedute da una breve presentazione dei film e seguite da un dibattito aperto al pubblico.
L’intrigo è assicurato, l’ingresso gratuito e, a fine proiezione, il dibattito aperto a tutti.
Qui di seguito riportiamo il programma della rassegna, il manifesto e la brochure.

Auditorium della Croce Gialla di Chiaravalle
9 novembre – 7 dicembre 2010
Ore 21.00
FEMMES FATALES
– Il lato oscuro del femminile
Rassegna di cinema d’autore a cura di Francesco Favi

Martedì 9 novembre
La fiamma del peccato (Double Indemnity)
Con Fred MacMurray e Barbara Stanwyck
Regia di Billy Wilder
(USA 1944)

Tratto da un romanzo di James M. Cain e sceneggiato da Raymond Chandler con lo stesso Wilder, è uno dei capolavori del noir americano. L’assicuratore Walter Neff, sedotto dalla splendida, intrigante Phyllis Dietrichson, viene convinto ad uccidere il marito di lei e ad inscenare un incidente ferroviario, affinché la compagnia per cui lavora versi alla donna un “doppio indennizzo”. Ma non tutto andrà come previsto.

Martedì 16 novembre
La donna che visse due volte (Vertigo)
Con James Stewart e Kim Novak
Regia di Alfred Hitchcock
(USA 1958)

L’ex poliziotto “Scottie” Ferguson, affetto da vertigini dopo che un suo collega è precipitato da un tetto per tentare di salvarlo, accetta l’incarico di sorvegliare l’eterea Madeleine, moglie di un suo vecchio amico preoccupato perché la donna sembra posseduta dallo spirito di un’antenata morta suicida, di cui potrebbe ripetere il folle gesto. Ciò farà precipitare il protagonista in una nuova vertigine, fatta di amore e morte, di identità doppie e sfuggenti.

Martedì 23 novembre
Chinatown (Chinatown)
Con Jack Nicholson e Faye Dunaway
Regia di Roman Polanski (USA 1974)

Los Angeles, anni Trenta. Il detective Jake Gittes, indagando su un caso di presunta infedeltà coniugale, si ritrova coinvolto in un ben più intricato complotto dove si intrecciano spietata corruzione politica e torbide relazioni familiari. Due ossessioni lo perseguitano: per un luogo (il quartiere cinese che dà il titolo al film) e per una donna (l’enigmatica signora Evelyn Mulwray), entrambi simboli di una verità che forse è meglio non conoscere.

Martedì 30 novembre
Brivido caldo (Body Heat)

Con William Hurt e Kathleen Turner
Regia di Lawrence Kasdan
(USA 1981)

Durante una torrida estate in Florida, l’avvocato Ned Racine incontra e corteggia la sensuale Matty Walker, moglie di un ricco affarista immobiliare. La donna inizialmente sembra resistere alle sue avances, ma poi intreccia con lui una passionale relazione clandestina fino a farne il proprio complice in un piano per eliminare il marito. Ben presto il protagonista si renderà conto di essere stato mosso come una pedina. Il più bollente e riuscito thriller erotico degli anni Ottanta.

Martedì 7 dicembre
Femme Fatale (Femme Fatale)

Con Antonio Banderas e Rebecca Romjin-Stamos
Regia di Brian De Palma
(Francia 2002)

Al Festival di Cannes Laure Ash, una ladra dalla conturbante bellezza, riesce a rubare un prezioso corpetto di gioielli e a sbarazzarsi dei complici, per poi far perdere le sue tracce assumendo l’identità di una sosia suicida e allontanandosi dalla Francia. Sette anni dopo il paparazzo Nicolas Bardo, immortalandola sulla copertina di un rotocalco, innesca nei gangster il desiderio di regolare i conti con la donna, che coinvolgerà il fotografo nella sua fuga.

Stampa, converti e condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • MySpace
  • Diggita
  • oknotizie

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento