header photo
ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Wu Ming e Contradamerla alle Muse con il reading di Altai

altaiIl noto collettivo di scrittori Wu Ming e il gruppo musicale Contradamerla saranno i protagonisti del reading di “Altai”. Una serata molto speciale al in programma per il 6 gennaio al Ridotto del Teatro delle Muse a partire dalle ore 21 (ingresso gratuito).

Lo spettacolo nasce dall’incontro tra gli scrittori Bolognesi e la band marchigiano/salentina “Contradamerla” (il nome è preso dall’omonima frazione di Recanati), che ha fatto proprio della campagna marchigiana la sua sede stabile ormai da diversi anni.

“Altai” è un parziale sequel del romanzo “Q”, che ha portato alla notorietà i Wu Ming, un romanzo storico, ambientato nella Istambul del 1570 circa 15 anni dopo la data di riferimento di “Q”.

“Altai” non è un semplice romanzo. La storia, raccontata collettivamente dai Wu Ming, riflette anche la storia del collettivo di scrittori come essi stessi testimoniamo:

«Questo romanzo lo abbiamo scritto in marcia forzata, lavorando più intensamente di quanto abbiamo mai fatto, animati dalla sfida che avevamo lanciato a noi stessi: tornare al punto d’origine, cimentarci con il continuum spaziotemporale del nostro romanzo d’esordio, ma senza scrivere “Q 2″. A oltre dieci anni di distanza non sarebbe stato credibile (né possibile) mimare ciò che eravamo. L’impresa è stata proprio questa: scrivere un romanzo legato a Q, che riprendesse certe ambientazioni e personaggi, ma che fosse anche indipendente e nuovo. Quando abbiamo iniziato a ragionarci sopra sapevamo solo da dove partire, cioè dal nostro bisogno di tirare le somme e al contempo rilanciare, mettere in gioco il collettivo stesso su un’operazione “ad alto rischio”. Non potevamo prevedere dove saremmo arrivati. E già arrivare non è stata affatto una passeggiata.

Non è un segreto che l’anno e mezzo da cui usciamo è stato uno dei più duri nella vita del collettivo [...] Abbiamo il presentimento che Altai dirà qualcosa anche rispetto a questo, qualcosa che personalmente ci aiuta a mettere nella giusta prospettiva le tematiche di Q, nonché la nostra stessa storia.»

contradaDifficile da definire è anche la musica dei Contradamerla: il loro percorso musicale scappa dalle definizioni, è continuamente impegnata a raccontare un viaggio, alimentata dalla scoperta; una musica permette nuovi incontri che liberano nuova musica… per questo reading e per questo incontro letterario hanno composto e riarrangiato i loro pezzi appositamente per intervallare e approfondire le atmosfere e le suggestioni di “Altai”.

link per l’approfondimento:

Blog del Collettivo Wu Ming http://www.wumingfoundation.com/giap/

Due Interviste su Altai http://www.wumingfoundation.com/italiano/Altai/?p=957

Contradamerla su Myspace http://www.myspace.com/contradamerla

Stampa, converti e condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • MySpace
  • Diggita
  • oknotizie

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento