header photo
ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Video, ergo zoom: sette giorni per un film

video ergo zoomVideo, ergo zoom: sette giorni per un film

Laboratorio di produzione audiovisiva dal 22 al 29 luglio presso l’associazione culturale Casa degli Artisti del Furlo a Fossombrone. C’è tempo fino al 19 luglio per iscriversi.

La Casa e la Gola del Furlo

FOSSOMBRONE (PU) – Dal 22 al 29 luglio presso la Casa degli Artisti del Furlo a Fossombrone in programma un laboratorio di produzione audiovisiva: video, ergo zoom, sette giorni per un film.

Si tratta di un laboratorio di produzione audiovisiva, destinato alla realizzazione di un documentario breve, rivolto ai videomaker che intendono approfondire il linguaggio video. In una settimana i partecipanti al workshop elaboreranno, gireranno e monteranno un documentario della durata di 15 minuti. Non si sa molto sul soggetto del documentario, che prima dovrà passare al vaglio della troupe, certo è che seguirà i un personaggio che, scendendo dal monte Nerone, si dirigerà verso il Furlo e, poi, verso il mare.

Il regista che condurrà il corso è Silvio Montanaro, che da vent’anni insegna la “grammatica audiovisiva”, affiancato da Attilio Cristini per la fotografia (paragonato a Henri Cartier Bresson per i suoi “scatti di strada”, amante del bianco e nero e direttore della fotografia su set), Claudio Sorace per la produzione (classe ’79, dieci anni di esperienza nel mondo del cinema e firmatario di diversi film come direttore di produzione), Andreina De Tomassi per la scrittura (ex giornalista di “La Repubblica” ed ex docente di storia e critica del cinema all’università di Urbino) e Ileana Baleani per la colonna sonora (raffinatissima pianista marchigiana che ha lanciato un cd di “Musica inaudita” con una carrellata di composizioni al femminile di pianismo storico).

Un primo laboratorio al quale ne seguiranno altri. L’intento è infatti quello di creare un vero e proprio laboratorio video per il territorio.

Il programma dettagliato prevede l’arrivo domenica sera 22 luglio, una breve presentazione e, a seguire, la cena. Da lunedì 23 la troupe sarà operativa: dopo una piccola discussione per il progetto di regia e il piano di produzione, nel pomeriggio si partirà per le esplorazioni, i sopralluoghi e la preparazione delle riprese. Da martedì 24 a venerdì 27 si girerà: le riprese saranno in esterno e in interno, si faranno interviste e la troupe si dividerà in due squadre. La sera si scaricherà il girato su computer e si procederà alle prime scelte di montaggio e di sequenze . Venerdì 27 in programma le ultime riprese, i dettagli ed i raccordi. Nel pomeriggio si scaricherà il materiali e si discuterà in merito al montaggio e, la sera, si procederà al montaggio con le grafiche, la musica e i materiali di repertorio. Sabato 28 di nuovo il montaggio, la registrazione voce over, la grafica, i titoli ed i crediti di tutti i partecipanti. Domenica 29, infine, il montaggio finale e la consegna degli attestati di partecipazione al laboratorio ai partecipanti.

Il corto parteciperà a festival nazionali. Le attrezzature, le telecamere e altro materiale è messo a disposizione dal curatore, ma chi vuole, può portare la propria attrezzatura di ripresa.

Il laboratorio sarà attivato per un minimo di 7 fino a un massimo di 10 partecipanti. Il costo è di 50 euro al giorno con il pranzo compreso mentre, per chi desiderasse soggiornare presso la Casa, il costo sarà di 70 euro con stanza con bagno, colazione e due pasti. C’è tempo fino l 19 luglio per iscriversi. (dm)

L’evento è organizzato con il Patrocinio della Fondazione Marche Cinema Multimedia.

Per informazioni: casartisti@gmail.com

Stampa, converti e condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • MySpace
  • Diggita
  • oknotizie

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento