header photo
ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Roma: la Galleria Nazionale Sostenibile

Mercoledì, 14 giugno, nell’ambito del convegno internazionale organizzato dal MIBACT alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma verrà presentato il progetto «Galleria Sostenibile» .

Una ‘Galleria sostenibile’ tale da diventare un modello da applicare per la creazione della prima filiera di musei sostenibili secondo i principi ambientali, economici e sociali più rappresentativi e con indicatori e certificazioni riconosciuti a livello internazionale.

Si tratta di un progetto pilota in itinere, iniziato nel 2016 con la valutazione di efficientamento energetico della struttura per ottenere la riduzione dei suoi consumi ed emissioni di CO2 attraverso le ultime tecnologie a disposizione e l’utilizzo di fonti alternative.

«La Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma è la prima grande realtà che aderisce al progetto musei sostenibili proposto da Federturismo Confindustria», spiega Ada Rosa Balzan, responsabile nazionale dei progetti di sostenibilità per la Federazione che rappresenta in Italia l’industria dei viaggi e del turismo con 21 associazioni di categoria. «Il progetto – continua – nasce dalla volontà di dare un esempio concreto di applicazione dei concetti di sostenibilità dichiarati dalla Assemblea Generale delle Nazioni Unite proclamando il 2017 Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, prende spunto dal progetto creato che avevo creato per i Museimpresa e portato agli Stati Generali del turismo sostenibile di Pietrarsa, da cui è nato il nuovo piano strategico del turismo per l’Italia, quale best practice ».

Galleria Sostenibile


Stampa, converti e condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • MySpace
  • Diggita
  • oknotizie

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento